SIMULWARE SRL Da vent’anni Simulware supporta la crescita di talento nelle grandi organizzazioni in ambito tecnico, normativo e comportamentale, fornendo consulenza contenutistica e soluzioni tecnologiche in ambito elearning.

Persona al centro del progresso
  • Italia

Fondata nel 1999 a Trieste, Simulware da sempre si occupa di innovazione didattica e tecnologica con una particolare sensibilità verso gli aspetti di innovazione metodologica e comunicativa nell'ambito dello sviluppo del talento. Oggi è uno dei punti di riferimento italiani nell'ambito del digital learning, in particolar modo nel ramo finanziario, industriale e della grande distribuzione. La nomina dell'ing. Alberto Steindler come Amministratore Delegato di Simulware a inizio 2019, è simbolo dell'imminente apertura di nuova progettualità anche verso il settore dello smart health. Con un centro di ricerca insediato in Area Science Park e una nuova unità operativa nel cuore della Venezia Giulia, Simulware mantiene le caratteristiche tutte mitteleuropee di apertura alla contaminazione e di cuoriosità verso l'innovazione; ne è una prova la continua evoluzione della sua offerta e la forte propensione a creare sinergie con partner di eccellenza come Cegos, MIB School of Management, Cornerstone. 

Simulware oggi conta più di 50 titoli a catalogo in ambito normativo e previdenziale, inoltre grazie alle partnership con Cegos e Talento è in grado di dare supporto anche nella formazione comportamentale e tecnico informatica. Un grande valore è attribuito alla forte competenza creativa e metodologica dell'area di produzione corsi, dove i gamification, virtual reality, emovie ed edutainment si intrecciano con le sfide della rivoluzione digitale. L'ambito tecnologico è presidiato da tre soluzioni distinte di Learning Management System: Sep, soluzione proprietaria con suite fortemente orientata al settore assicurativo; CornerstoneOnDemand, soluzione emergente nel mercato privato e Moodle, leader nella pubblica amministrazione. Lo sviluppo mondiale dell'informal learning ha recentemente portato Simulware a investire in nuovi progetti di ricerca legati all'x-api al fine di valorizzare anche le esperienze utente non direttamente connesse all'indoor e alla professionalizzazione.