Tyche srl Tyche è una start up innovativa, partner di Tibco, che sta investendo nella creazione di competenze specialistiche e distintive per permettere di interpretare con successo i fattori critici nella trasformazione digitale. Opera in modo efficace nel mondo dei big data, Business Intelligence e IoT

Fabbrica intelligente
  • Italia
TYCHE SRL, è stata costituita nel febbraio 2017 ed è fin dalla sua fondazione una start up innovativa con sede Legale a Milano, Via Copernico 38 e sede operativa a Benevento in via della Croce Rossa 25. 
E’ specializzata nella fornitura di attività di consulenza e sviluppo di applicazioni in materia di analisi predittiva, ricerca operativa, qualità del dato ed analisi avanzata di grandi dataset. Sono state già condotte esperienze nell’utilizzo di tecnologie legate allo sfruttamento degli Analytics e Big Data per permettere l’analisi predittiva ed implementare modelli euristici e di intelligenza artificiale nei processi di monitoraggio delle reti complesse come in GSE (Gestore per l’Energia) e nel mondo della raccorda dei rifiuti porta a porta. 
Per accelerare il percorso di crescita, Tyche ha stabilito un accordo Strategico con TIBCO, azienda leader mondiale nella fornitura di piattaforme abilitanti allo sviluppo di applicazioni complesse con particolare riferimento alle piattaforme Business Work e Spotfire

E’ titolare di un contratto di Ricerca e sviluppo finalizzato alla realizzazione di progetti di trasferimento tecnologico in collaborazione con le principali Università della Campania. Il progetto denominato SIMONE (Sistema di monitoraggio per le reti energetiche) mira a sperimentare ed innovare le piattaforme di monitoraggio e telecontrollo delle reti energetiche intelligenti. Rappresenterà un sistema integrato multimodale aperto, indipendente, in grado di dialogare con i principali dispositivi intelligenti a valle (IoT) utilizzati per il controllo e la governance dei complessi sistemi di generazione di energia rinnovabile. Un sistema così integrato rappresenta una importante opportunità per elevare la qualità dei servizi e migliorare la sicurezza degli operatori addetti alla manutenzione e controllo degli impianti. 
Tre aspetti sostengono l’idea progettuale che, a partire dall’ utilizzo di tecnologie consolidate e tecnologie emergenti, possano innovare sostanzialmente la qualità dei servizi, ed in particolare:
  •  Trarre beneficio dalla ingente mole di dati che i moderni dispositivi sono in grado di raccogliere e, attraverso strumenti di statistica e modelli previsionali, metterli a servizio di modelli di efficientamento e controllo della sicurezza
  • Monitorare gli impianti e la loro performance attraverso tecnologie IoT/Big data
  • Utilizzare opportuni indicatori multidimensionali in grado di sollevare possibili early warning relativi a malfunzionamenti e/o riduzione delle prestazioni e successive indicazioni di azioni di mitigazioni da condurre in piena sicurezza.