Happy Network Happy Network è una rete di 14 aziende con una precisa identità, che lavorano in stretta sinergia tra di loro al fine di raggiungere importanti opportunità di business e di innovazione. Le azioni della Rete puntano alla sostenibilità, sociale, ambientale ed economica.

Territorio laboratorio dello sviluppo sostenibile Economia circolare
  • Italia

Nicola Mele, tra i primi laureati in Scienze dell’Informazione dell’Università di Bari, dopo un’esperienza in Olivetti ad Ivrea, decide di tornare in Puglia e di avviare una propria attività imprenditoriale. Nel 1984 nasce OA Sistemi con la quale vengono automatizzati il 52% degli studi notarili italiani. Nel 2000, nel momento di maggior espansione di OA Sistemi, Nicola decide di vendere la Società alla multinazionale Wolters Kluwer. Ed è in questo momento che l’idea di dare un'occasione a imprenditori capaci inizia a concretizzarsi e la Rete, seppur in forma embrionale, inizia a prendere forma.


Le aziende che da questo momento nascono, o per un’esigenza di mercato o per esigenze di business, sono collegate fra di loro e collaborano in maniera del tutto naturale seppur non strutturata fino al 2014, quando la Rete viene costituita formalmente. Oggi Happy Network è una rete di imprese composta da 14 aziende, con una precisa identità, che lavorano in stretta sinergia tra di loro. Ogni azienda a seconda del suo core business opera all'interno di una Business Unit: ICT, Comunicazione Tax&Legal, Consulenza Notai, Energia&Ambiente.

Infoaziende, Makram, Ricca IT, Legos, OA Digital, Evolware, Sud Sistemi sono aziende che lavorano nel mondo ICT.
CDAFiveUp ed LService operano all'interno della Business Unit Comunicazione Tax&Legal.
Bit Sistemi, OA Point Firenze e REG Informatica sono aziende leader nel mondo della Consulenza Notarile.
Solare Sistemi, Area2 e Svolta hanno come mercato di riferimento le Energie Rinnovabili.