Silver Economy Forum Il Silver Economy Forum è il primo evento in Italia per il mondo dei senior e il punto di riferimento dell’economia nazionale.
Dopo i successi delle scorse edizioni, imprese, professionisti, istituzioni, accademici e associazioni tornano a rivolgersi al target over 50 per sostenere la silver economy

  • Italia

Dall’idea al progetto


L’interesse per il settore della silver economy nasce nel 2004 quando Ameri Communications decide di istituire il primo Salone Italiano dedicato agli over 55. Grazie al successo di questa manifestazione, seguono altri eventi per il target e importanti riconoscimenti tra cui quello della Presidenza del Consiglio dei Ministri al magazine online Altraeta.it (testata giornalistica diretta da Daniela Boccadoro Ameri) come migliore “Iniziativa di promozione dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni”.

L’evoluzione demografica in corso e il continuo interesse della società verso i servizi che nascono dal target senior, rappresentano l’input per istituire un forum interamente dedicato all’ economia dei senior che rappresenti un contenitore specializzato per l’approfondimento della filiera integrata.

Oggi il Silver Economy Forum si posiziona come primo evento nazionale a dare voce a tutti i settori di business che concorrono a delineare l’ecosistema che ruota intorno al mondo degli over 50.

Il format prevede una serie di incontri, conferenze, workshop per comprendere i cambiamenti in atto e tracciare una roadmap con esperti, economisti, aziende, pubblica amministrazione, accademici e associazioni sull’effetto delle trasformazioni demografiche in atto al fine di intercettare e soddisfare la domanda del target.

Perché Silver Economy

Il volume di affari della Silver Economy a livello globale è stimato in 7 trilioni di dollari all’anno e in Italia si attesta intorno ai 620 miliardi di euro in termini di prodotto interno lordo. Nel 2020, la spesa privata per questo segmento di popolazione raggiungerà i 15 trilioni di dollari a livello globale. In Europa vale circa il 25% del PIL.

Secondo i dati Istat, indicati nel “Rapporto Annuale sulla Situazione del Paese” aggiornati al primo gennaio 2018, l’Italia, seconda solo al Giappone, ha la popolazione più anziana al mondo con 168,7 anziani ogni cento giovani.

Secondo le proiezioni del Centro Studi e Ricerche di Itinerari Previdenziali, nel 2040 i senior arriveranno a 23,3 milioni (39,4% della popolazione). Un focus a cura del Servizio Studi BNL mette in luce come questa categoria presenti una situazione reddituale e patrimoniale migliore rispetto alla media: tra i 55 e i 64 anni il 40% delle famiglie dispone di una ricchezza netta superiore a 250 mila euro, percentuale che resta superiore al 30% per le famiglie i cui componenti hanno da 65 anni in su.

 

 

Marketplace

Il Marketplace sarà presto aperto, stiamo raccogliendo le adesioni per la prossima edizione, iscriviti anche tu e entra a fare parte della grande vetrina di Connext.